Vogliamo condividere con voi una copia storica del giornalino AC Oratorio Capriate San Gervasio.
La data è quella del 10 aprile 2002, quasi vent'anni fa.
Uno storico allenatore aveva appena lasciato un grande vuoto in tutta la società con la sua scomparsa.

Ugo Mangili ricorda così Beppe Galbiati:

Non era un allenatore delle giovanili, era L'allenatore delle giovanili: un allenatore che, oltre ad insegnarti a giocare a calcio, instaurava sempre bellissimi rapporti con i ragazzi che allenava, interagiva con loro, era veramente in gamba, era nato per fare l'allenatore dei ragazzi.
Per alcuni anni guidò anche la prima squadra del Capriate, ma poi tornò inevitabilmente ai ragazzi, perché il suo posto era lì in mezzo a loro.
Adesso che sono anch'io un allenatore delle giovanili, nonostante siano passati quasi 20 anni dalla sua morte, mi trovo spesso a pensare che consigli mi darebbe se fosse ancora qui con noi, cerco di prenderlo ad esempio per il mio rapporto con i bambini. Insomma, è stata un figura veramente importante nell'infanzia di moltissimi ragazzi di Capriate, non troverai nessuno che possa parlar male di lui.
La sua morte, improvvisa (aveva circa 50 anni), fu veramente un duro colpo non solo per la società di calcio, ma per l'intera comunità di Capriate.
Questo per spiegarti brevemente chi fosse il Beppe a cui è dedicata la copertina del giornalino, e il motivo per cui lo conservo ancora a distanza di anni.

Clicca qui per leggere il giornalino