Di nuovo insieme per progettare il futuro

Dopo essersi "Incontrati" solo virtualmente grazie a Skype allenatori e dirigenti del settore giovanile dell'Uso si sono finalmente ritrovati.
Cornice dell'evento non poteva che essere il comunale icona della ripartenza del Capriate che si appresta a vivere la prossima stagione con ritrovato ottimismo.
Il settore giovanile sarà infatti rinnovato soprattutto a livello societario con delegati che seguiranno più da vicino ogni squadra.
Anche senza nessuna certezza dal punto di vista delle date (non si sa quando partirà ufficialmente la prossima stagione), l'obiettivo è quello di programmare l'anno venturo per non ripetere gli errori del passato.

43d15b12-27e0-4656-9fc8-6a316ede02b3jpeg

Il campo tanto atteso e, ironia della sorte, messo in pausa sul più bello sarà il primo punto su cui ripartire.
Obiettivo della società e trasferire tutte le proprie squadre su un unico terreno di gioco, cominciando dal magazzino ormai pronto e posizionato sotto le tribune.

53edfc59-324e-4b9f-97c5-2908cb95e05bjpeg

Nuovi di zecca, terminati in uno dei momenti più complicati della pandemia,  gli spalti sono stati ufficialmente testati dai partecipanti della riunione che hanno potuto vedere il campo dall'angolatura dei tifosi.

CSI o FIGC? è il dubbio amletico che presto verrà risolto.
La scelta intrapresa un anno fa di partecipare a campionati più impegnativi per il settore giovanile ha permesso ai nostri ragazzi di misurarsi con avversari di un livello superiore.
Certamente è stato difficile per alcuni, ma a livello mentale lo spirito di competizione è sicuramente salito molto.

Il Capriate è vivo, è pronto a ripartire aspettando indicazioni più precise da parte della Federazione, non solo sulle date ma soprattutto sul protocollo anti covid che diventa priorità da rispettare.

Presto, anzi prestissimo, saranno aperte le iscrizioni. Vi invitiamo a seguire i nostri canali social e web.
Il branco sta per tornare, non si è mai fermato, lavora ogni giorno per riaccogliere i vostri ragazzi.