Capriate, che botta. Domenica l'esordio in casa contro il Brembate

La difficile trasferta a Fara Olivana con Sola termina con una netta sconfitta per la prima squadra: 4-1 per i padroni di casa il risultato finale.
A differenza di domenica scorsa è l'Uso Capriate ad aprire le marcature con Mihali che insacca dalla distanza, tuttavia è solo un piccolo raggio di sole in un pomeriggio complicato.
Dieci minuti dopo Scarso è costretto a raccogliere la palla in fondo alla sua porta: Bianchetti pareggia sfruttando un evidente errore dei difensori.
Inizia il secondo tempo e la differenza di valori in campo si vede fin da subito. Giuliani, appena entrato, porta Fara Olivana in vantaggio e la partita è così tutta in salita per i Capriatesi.
Nonostante alcune occasioni da una parte e dall'altra il Capriate non sembra mai poter far male agli avversari, che a fine partita dilagano: all' 80" concesso un calcio di rigore per i padroni di casa un po' generoso (in seconda categoria è bene ricordarlo non esiste il Var...), dal dischetto si presenta Canizzaro. Scarso non riesce a ripetere l'impresa  di settimana scorsa e viene battuto per la terza volta.
Partita ormai compromessa per il Capriate che, impegnato ad accorciare il passivo con tutte le proprie forze, subisce anche la quarta rete con Capelletti solo davanti al portiere.
Fin qui la mera cronaca del match, ma è bene sottolineare il contesto che ha portato a questo pesante risultato: una settimana non certo facile per la prima squadra chiamata a un'impresa contro una compagine arrivata la scorsa annata a un passo da giocarsi la promozione.
Il Capriate si ritrova a 1 punto in classifica dopo due giornate giocate lontano dalle mura amiche, finalmente domenica prossima i ragazzi potranno mostrare la loro voglia di riscatto davanti ai propri tifosi.
In attesa di esordire nel nuovissimo centro sportivo in erba sintetica di Via Grignano il campo prescelto per le partite casalinghe della prima squadra è il comunale di Bottanuco. Per chiunque voglia sostenere i ragazzi l'appuntamento è per domenica prossima alle 15.30 in via Kennedy.